Cane in calore: come capirlo e quanto dura

Una delle situazioni più delicate è quando il cane entra in calore: cosa significa, quali sono i segnali, come gestire la situazione.

Il cane è uno degli animali più amati e apprezzati al mondo. Ci sono moltissime persone che li hanno come compagni di vita, motivo per cui è importante conoscere bene le loro esigenze e i loro bisogni. Una delle situazioni più delicate è quando il cane entra in calore. In questo articolo analizzeremo cosa significa, quali sono i segnali da osservare e come gestire la situazione.

Come capire se un cane è in calore

Capire se il tuo cane è in calore non è sempre un compito facile. Seguendo alcuni passaggi, però, sarai in grado di determinare se il tuo animale domestico sta vivendo un periodo di calore o meno. La prima cosa da fare è osservare attentamente il tuo cane e controllare che presenti alcuni segnali tipici del calore. Il pelo diventa più liscio, mentre la vagina e le ghiandole vulvari diventano più grandi e turgide. Inoltre, anche le ghiandole mammari aumentano di volume ed emettono un liquido simile a latte. Nella maggior parte dei casi il sangue si mescola al muco della vagina quando il cane è in calore, il che rende più facile da riconoscere l’arrivo del periodo di calore. Naturalmente, tutti questi segnali possono variare a seconda della razza del cane e della sua taglia.

I segnali che indicano che un cane è in calore

Oltre ai cambiamenti fisici descritti sopra, ci sono anche altri comportamenti tipici del calore canino da cercare. Nell’esplorare l’ambiente circostante, ad esempio, il tuo cane potrebbe mostrare un interesse maggiore verso gli altri animali, soprattutto i maschi. Anche la frequenza con cui il tuo amico a quattro zampe si lega può aumentare durante il periodo di calore, come pure le sue richieste di attenzioni e coccole. Inoltre, potresti notare un forte odore muschiato nell’area circostante alla tua abitazione nel momento in cui il tuo cane è in calore.

Durata del calore del cane

La durata del calore varia da cane a cane e dipende principalmente dalla razza dell’animale domestico. Una femmina di piccola taglia avrà solitamente un periodo di calore più breve rispetto a un animale di taglia più grande. In generale, comunque, la maggior parte dei cani adulti entrerà in calore ogni sei-otto mesi circa, con una durata media tra i dieci e i venti giorni.

Come gestire il cane durante il calore

Durante il periodo di calore è importante dedicare particolare attenzione al proprio animale domestico per assicurarsi che sia al sicuro da eventuali incidenti o problemi di salute. Per evitare che il tuo cane incontri altri animali o si allontani troppo dal recinto domestico, potresti decidere di uscire solo con guinzaglio o portarlo fuori durante le ore più tranquille della giornata. Inoltre, è importante prendersene cura con regolarità durante il periodo di calore per tenere sotto controllo i possibili problemi legati all’igiene personale del tuo amico a quattro zampe, come ad esempio l’accumulo di muco nella zona genitale o la presenza di infezioni batteriche o fungine.

I cambiamenti comportamentali del cane durante il calore

Durante il periodo di calore, i cani possono manifestare modifiche significative nella loro routine quotidiana e nel loro comportamento generale. Puoi aspettarti ad esempio che il tuo animale domestico diventi più affettuoso e desideroso di attenzioni da parte tua. Inoltre, può anche diventare più aggressivo e territoriale con gli altri animali domestici o con gli estranei ed eccitato dalla presenza di altri canidi maschi nell’ambiente circostante. Infine, questa alterazione comportamentale può provocare ansia e stress al tuo animale domestico, così come notevoli variazioni nel suo appetito e nella sua quantità di sonno.

I cani in calore possono essere difficili da gestire, ma anche affascinanti. Se si è preparati e si sa come prendersene cura, l’esperienza può essere ricompensata con un cane più felice e ben equilibrato. Ricordate che il vostro cane ha bisogno di voi per avere una vita sana e felice, quindi assicuratevi di prendervene cura in modo appropriato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perchè i gatti hanno paura dell’acqua?

Quanto vive un coniglio nano? Le aspettative di vita

Leggi anche
  • 1216x832 19 08 30 51 65711796Cosa fare se il cane respira male

    È fondamentale riconoscere i sintomi di difficoltà respiratorie nei cani, agire prontamente e consultare un veterinario per diagnosi e trattamento. L’ambiente del cane dovrebbe essere sicuro e salutare.

  • 1216x832 17 08 30 56 19480923Come curare il parvo nel cane

    La Parvovirosi Canina è una malattia grave nei cani, richiede diagnosi precoce, terapie di supporto, e misure di prevenzione come l’isolamento e l’igiene per combattere la diffusione del virus.

  • 1216x832 15 08 30 44 254063951Vantaggi dei tappetini refrigeranti per cani

    Il tappetino refrigerante, attivato dal peso del cane, offre sollievo dal caldo estivo. È sicuro, autoricaricabile, portatile e disponibile in due misure per adattarsi alle esigenze del cane.

  • 1216x832 09 08 31 08 984133902Quali sono i requisiti per adottare un cane

    Adottare un cane richiede preparazione, considerazione delle condizioni necessarie come costi e stile di vita, e un processo di adozione dal canile alla casa. È un impegno a lungo termine che porta gioia e affetto.