Come insegnare i comandi al proprio cane?

Insegnare i comandi al proprio cane richiede pazienza, costanza e un approccio positivo.

Introdurre il proprio cane ai comandi di base è fondamentale per una convivenza armoniosa e per garantire la sicurezza del nostro amico a quattro zampe, indipendentemente dal numero di lezioni che servono per addestrare il cane.

Puoi addestrare un cane da caccia al riporto se vuoi, ma in questo articolo, ti forniremo alcuni consigli utili su come insegnare i comandi al tuo cane in modo efficace e divertente.

1. Comincia con il comando “seduto”

Il comando “seduto” è uno dei primi comandi che dovresti insegnare al tuo cane. Per farlo, prendi una deliziosa ricompensa e tienila sopra la testa del cane. Muovi lentamente la mano verso l’alto, in modo che il cane dovrà alzare la testa per seguirne il movimento. Questo farà sì che il cane si sieda naturalmente. Appena il cane si siede, pronuncia il comando “seduto” e premia il cane con la ricompensa. Ripeti questo esercizio più volte al giorno fino a quando il cane imparerà a sedersi al comando.

2. Insegna il comando “al posto”

Il comando “al posto” è utile per insegnare al tuo cane a rimanere in un determinato luogo, come il suo cuscino o la sua cuccia. Per insegnare questo comando, fai sedere il tuo cane sul suo posto designato e pronuncia il comando “al posto”. Premia il cane con una ricompensa quando rimane sul posto. Aumenta gradualmente la durata del comando, premiando il cane solo quando rimane al posto per un periodo di tempo più lungo. Ricorda di essere paziente e costante durante l’addestramento.

3. Insegna il comando “vieni”

Il comando “vieni” è essenziale per garantire la sicurezza del tuo cane quando è libero di correre all’aperto. Per insegnare questo comando, inizia in un ambiente tranquillo e privo di distrazioni. Pronuncia il comando “vieni” e fai un passo indietro. Quando il cane si avvicina a te, premialo con una ricompensa e fagli tante coccole. Ripeti questo esercizio in diversi ambienti e gradualmente aumenta le distanze. Assicurati di premiare sempre il cane quando risponde correttamente al comando.

4. Insegna il comando “zampa”

Il comando “zampa” è un trucco divertente da insegnare al tuo cane. Per farlo, prendi una ricompensa e tienila nella tua mano chiusa. Pronuncia il comando “zampa” e tocca delicatamente la zampa del cane. Quando il cane alza la zampa per cercare di prendere la ricompensa, apriti la mano e lascia che il cane prenda la ricompensa. Ripeti questo esercizio più volte al giorno fino a quando il cane imparerà a dare la zampa al comando.

5. Insegna il comando “no”

Il comando “no” è fondamentale per insegnare al tuo cane cosa è vietato fare. Per insegnare questo comando, pronuncia chiaramente la parola “no” quando il cane sta facendo qualcosa di sbagliato, come mordere un oggetto proibito. Puoi anche accompagnare la parola “no” con un gesto deciso, come un dito puntato verso il cane. Assicurati di non urlare o essere aggressivo, ma mantieni un tono di voce calmo ma deciso. Quando il cane smette di fare l’azione sbagliata, premialo con una ricompensa e offrigli un’alternativa appropriata.

Insegnare i comandi al proprio cane richiede pazienza, costanza e un approccio positivo. Ricorda di premiare sempre il tuo cane quando risponde correttamente ai comandi e di essere paziente durante l’addestramento. Con il tempo e la pratica, il tuo cane imparerà a rispondere ai comandi in modo affidabile, rendendo la convivenza con lui ancora più piacevole e sicura.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove dorme il petauro dello zucchero?

Come si chiamano e a cosa servono i gommini dei gatti?

Leggi anche
Contentsads.com