La civetta nana ha due finti occhi sulla nuca

La civetta nana suscita curiosità per le sue caratteristiche fisiche e il suo comportamento, scopriamo tutto su questo affascinante animale notturno

Poche cosa sono interessanti come scoprire le caratteristiche più nascoste e particolari degli animali. La rivelazione di oggi è che la civetta nana ha due finti occhi sulla nuca. Cooosa?!
Affascinante di uccello notturno, questa civetta è presente in diverse parti del mondo. Tra le sue peculiarità ci sono proprio i due finti occhi sulla nuca. Partiamo alla scoperta delle caratteristiche e dell’habitat di questo animale per poi approfondire il misterioso ruolo dei suoi occhi posteriori.

Tutto sulla civetta nana

La civetta nana, detta anche Athene noctua, è un uccello rapace notturno di piccole dimensioni, che raggiunge al massimo i 20 cm di lunghezza. La sua colorazione varia dal bruno scuro al grigio-rossastro, con macchie bianche e striature sui fianchi. Vive in diverse zone del mondo, tra cui Europa, Asia e Africa, e si adatta facilmente a differenti habitat: dalle aree boschive alle pianure coltivate, fino alle città. È un animale solitario e territoriale, che utilizza i suoi distintivi occhi frontali per cacciare prede come insetti, roditori e uccelli di minori dimensioni. La civetta nana ha anche una particolare abitudine: emette un caratteristico richiamo acuto durante la notte per segnalare la propria presenza agli altri membri della specie o per stabilire il proprio territorio.

I finti occhi sulla nuca della civetta nana

La civetta nana ha due grandi macchie scure sulla parte posteriore della testa, che sembrano degli occhi ma non lo sono. In realtà si tratta di una sorta di mascheramento che le consente di proteggersi dai predatori e di mimetizzarsi in situazioni di pericolo. Quando minacciata, la civetta nana può infatti ruotare rapidamente il collo e mostrare le macchie sul retro della testa, creando un’illusione ottica che inganna i suoi nemici e li fa credere che la civetta stia guardando in direzione opposta. Questo le permette di sfuggire alla vista dei predatori e aumentare le sue probabilità di sopravvivenza. La funzione dei finti occhi posteriori è quindi quella di difendere la civetta nana dai suoi nemici naturali.

Curiosità

La civetta nana è un animale molto interessante anche dal punto di vista del suo comportamento. Si tratta infatti di una specie che vive da sola e che ha un forte senso di territorialità. Inoltre, durante il periodo riproduttivo, le coppie di civette nane diventano molto affiatate e collaborano nella ricerca del cibo e nella costruzione del nido. Un’altra curiosità riguarda la sua alimentazione: pur essendo un uccello rapace, la civetta nana si nutre principalmente di insetti come cavallette, grilli e scarafaggi, ma non disdegna anche topi e altri piccoli animali. Inoltre, è nota per il suo caratteristico richiamo notturno, che ha ispirato diverse leggende popolari in diverse culture del mondo.

Scritto da viceadmin

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come salvare gli animali marini

Qual è il serpente più pericoloso del mondo

Leggi anche
Contentsads.com