Quali animali non si ammalano di tumore?

Pur essendo soggetti a diverse malattie, alcuni animali sembrano essere meno inclini a sviluppare tumori rispetto ad altri...

Gli animali, come gli esseri umani, possono essere soggetti a diverse malattie, tra cui il cancro. Tuttavia, esistono alcune specie animali che sembrano essere meno suscettibili allo sviluppo di tumori rispetto ad altre. In questo articolo, esploreremo quali animali sono considerati meno inclini a sviluppare questa malattia e le possibili ragioni dietro questa peculiarità.

Gli elefanti

Gli elefanti sono noti per la loro longevità e la bassa incidenza di tumori. Nonostante le loro dimensioni e la presenza di un gran numero di cellule nel loro corpo, gli elefanti hanno una bassa probabilità di sviluppare tumori maligni. Secondo uno studio condotto nel 2015, gli elefanti hanno una copia extra di un gene chiamato p53, che è noto per il suo ruolo nella soppressione dei tumori. Questa copia extra sembra aumentare la capacità degli elefanti di riparare il DNA danneggiato, riducendo così il rischio di sviluppare tumori.

Le tartarughe

Le tartarughe sono un altro esempio di animali che sembrano essere resistenti al cancro. Questo è particolarmente sorprendente considerando che le tartarughe possono vivere per molti anni, aumentando così le possibilità di sviluppare tumori. Uno studio condotto nel 2015 ha rivelato che le tartarughe marine hanno una maggiore capacità di sopprimere la crescita delle cellule tumorali rispetto ad altre specie. Inoltre, le tartarughe hanno un sistema immunitario molto efficiente che sembra svolgere un ruolo chiave nella prevenzione del cancro.

Le balene

Le balene, tra gli animali più grandi del mondo, sono noti per la loro longevità e la bassa incidenza di tumori. Nonostante le loro dimensioni e la presenza di un gran numero di cellule nel loro corpo, le balene hanno una bassa probabilità di sviluppare tumori maligni. Uno studio condotto nel 2018 ha rivelato che le balene hanno una maggiore capacità di riparare il DNA danneggiato rispetto ad altre specie. Inoltre, le balene hanno una maggiore espressione di geni coinvolti nella soppressione dei tumori, che potrebbe spiegare la loro resistenza al cancro.

Le meduse

Le meduse sono creature marine che sembrano essere resistenti al cancro. Nonostante la loro semplicità anatomica, le meduse hanno una bassa incidenza di tumori. Uno studio condotto nel 2016 ha rivelato che le meduse hanno una maggiore capacità di riparare il DNA danneggiato rispetto ad altre specie. Inoltre, le meduse producono una proteina chiamata “Green Fluorescent Protein” (GFP), che è stata utilizzata in molti studi sul cancro umano. Questa proteina sembra avere proprietà antitumorali, che potrebbero contribuire alla resistenza delle meduse al cancro.

Pur essendo soggetti a diverse malattie, alcuni animali sembrano essere meno inclini a sviluppare tumori rispetto ad altri. Gli elefanti, le tartarughe, le balene e le meduse sono solo alcuni esempi di animali che mostrano una bassa incidenza di tumori maligni. Le ragioni dietro questa resistenza al cancro possono variare da specie a specie, ma spesso coinvolgono meccanismi genetici e immunologici che aiutano a prevenire la formazione di tumori. Studiare questi animali può fornire importanti informazioni per la ricerca sul cancro umano e potenzialmente portare a nuovi approcci terapeutici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dormire con il coniglio nel letto: pro e contro

Geco domestico: ecco cosa sapere

Leggi anche
Contentsads.com